Salta al contenuto principale

Cos’è il diabete? Quante forme di diabete esistono? Come si diagnostica? Quali sono i sintomi? Scopri, insieme a noi, il mondo del diabete.

Il diabete mellito

Il diabete mellito è una malattia cronica caratterizzata da un'eccessiva quantità di zucchero (glucosio) nel sangue.

Tale condizione è causata da un difetto di funzionalità o di produzione, da parte del pancreas, di insulina, un ormone che ha il compito di regolare il livello di glucosio nell’organismo.

Attualmente si distinguono tre diverse forme principali di diabete:

  1. Diabete di tipo 1
  2. Diabete di tipo 2
  3. Diabete gestazionale

Vediamoli nel dettaglio.

Diabete di tipo I

Il diabete di tipo 1 colpisce circa il 10% della popolazione affetta da diabete. Chiamato anche diabete giovanile per la sua predisposizione a svilupparsi durante gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza, è una malattia autoimmune: il sistema immunitario, identificando le cellule del pancreas che producono insulina (cellule Beta) come estranee e dannose, è portato ad attaccarle e distruggerle.

diabete di tipo 1

I SINTOMI

I sintomi legati al diabete di tipo 1 sono generalmente i seguenti:

  • poliuria (aumento del volume delle urine e la frequenza di minzione)
  • polidipsia (aumento della sete)
  • polifagia (aumento della fame) accompagnata da calo del peso
  • affaticamento e stanchezza
  • vista offuscata

LE CAUSE

Ad oggi, le cause che determinano l’insorgere del diabete di tipo 1 non sono ancora state identificate. Ci sono, però, alcuni fattori che giocano un ruolo importante nella sua comparsa:

  • Fattori genetici – si è potuta osservare una maggiore predisposizione alla malattia nei soggetti con genitori o parenti malati di diabete di tipo 1
  • Fattori ambientali – si ipotizza che alcune infezioni virali, anche comuni, possano scatenare la malattia in soggetti già predisposti geneticamente

LA DIFFUSIONE

Secondo il Ministero della Salute, in Italia i pazienti affetti da diabete di tipo 1 sono circa 300.000, un numero che è destinato ad aumentare. L’incidenza di tale malattia in tutto il mondo, infatti, è in continuo aumento.

LA TERAPIA

Il paziente affetto da diabete di tipo 1 deve assumere quotidianamente insulina per sopperire alla mancanza di produzione di questo ormone da parte del pancreas.

Due sono i modi in cui può assumerla:

Clicca qui per scoprire maggiori informazioni sulla terapia per i diabetici di tipo 1!

Diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è la forma più comune e coinvolge il 90% delle persone affette da diabete. Nel diabete di tipo 2, il pancreas riesce a produrre insulina ma o è insufficiente oppure non è utilizzata in modo ottimale dall’organismo. In entrambi i casi, questa condizione porta a un eccesso di glucosio nel sangue.

diabete di tipo 2

I SINTOMI

I sintomi legati al diabete di tipo 2 sono generalmente i seguenti:

  • poliuria (aumento del volume delle urine e la frequenza di minzione)
  • polidipsia (aumento della sete)
  • vista offuscata
  • stanchezza
  • ferite che si rimarginano più lentamente

LE CAUSE

Sono state individuati diversi fattori scatenanti il diabete di tipo 2:

  • obesità
  • dieta non equilibrata, ricca di zuccheri
  • sedentarietà
  • età avanzata (oltre i 40 anni)
  • fattori genetici

LA DIFFUSIONE

Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, in Italia i pazienti affetti da diabete di tipo 2 sono il 5,5% della popolazione, ossia più di 3 milioni; a questo numero, già elevato, si aggiunge un altro milione di persone, a cui però non è mai stato diagnosticato.

LA TERAPIA

Generalmente, la terapia prevista per i pazienti affetti da diabete di tipo 2 è la seguente:

  • correzione degli stili di vita, attraverso una dieta equilibrata e un quotidiano esercizio fisico;
  • terapia farmacologica: utilizzo di farmaci orali o iniettivi.

Clicca qui per scoprire maggiori informazioni sulla terapia prevista per i pazienti affetti da diabete di tipo 2.

Diabete gestazionale

Il diabete gestazionale è una forma di diabete che colpisce le donne durante il periodo della gravidanza. Durante la gestazione alcuni ormoni secreti dalla placenta contrastano l’azione dell’insulina: solitamente l’organismo della donna reagisce producendo insulina in quantità maggiore. Se il pancreas, invece, non riesce a rispondere a quest’esigenza, la glicemia aumenta, causando questa particolare forma di diabete. Circa il 4% delle donne gravide è interessato da questa condizione, che però tende a scomparire alla fine della gravidanza.

Scopri i numeri del diabete!

Quante persone sono affette da diabete nel Mondo?

DIABETICI NEL MONDO

  • 415 milioni di persone nel mondo sono affette da diabete: si stima che al 50% non sia mai stato diagnosticato e di conseguenza non sia curato in modo adeguato.
  • 642 milioni è il numero stimato di pazienti diabetici nel mondo entro il 2040.

DIABETICI IN ITALIA

  • 5 milioni di pazienti affetti da diabete in Italia, di cui circa 1 milione non sa di esserlo
  • Saranno circa 7 milioni gli italiani affetti da questa malattia cronica entro il 2040

Scopri di più su...

Le terapie

Una corretta gestione del diabete ti aiuta ogni giorno a vivere appieno la tua quotidianità. Senza limiti. Senza rinunce.

Leggi tutto