Salta al contenuto principale

News

In vacanza con la CPAP si può!

25/06/2020 - 10:13 am - Apnee Notturne
cpap

Viaggiare con apparecchiature CPAP (acronimo di Continuous Positive Airway Pressure, cioè Pressione Positiva Continua delle vie aeree) è semplice e pratico, bastano solamente alcune accortezze. 
Ricordiamo infatti che le apnee notturne non vanno in vacanza e che sintomi come stanchezza, sonnolenza o altri problemi possono ripresentarsi a chi soffre di malattie del sonno quando smette di utilizzare la CPAP, anche se per un breve periodo. Quindi non è consigliabile partire senza, dopo tutto vacanza significa relax e divertimento, ed è difficile viverla serenamente se si dorme poco o male a causa dei disturbi del sonno. 

Piccoli accorgimenti per un viaggio senza stress

La chiave per un viaggio senza stress con la CPAP è pianificare in anticipo e prendere alcune precauzioni. Una buona idea è ad esempio confrontarsi con il proprio medico sull’itinerario del viaggio e sulla sua durata in modo da valutare insieme eventuali rischi o problematiche. Ad esempio un accorgimento potrebbe essere potrebbe essere di verificare la corretta taratura della CPAP in base all'altitudine, in modo da mantenere la pressione della ventilazione ad un livello ottimale anche quando ci si reca ad alte o basse altitudini. Buona norma sarebbe anche informarsi sulla presenza di centri pneumologici nel luogo di villeggiatura e individuare gli ospedali e i pronto soccorso nelle vicinanze in modo da essere preparati in caso di emergenza. 

Per chi viaggia in aereo

Per coloro che prendono l’aereo, una buona abitudine sarebbe quella di portare con sé una copia della prescrizione e un certificato del proprio medico in cui si afferma che si necessita di utilizzare la CPAP: consentiranno di superare i controlli senza subire lunghi interrogatori, soprattutto quando si viaggia all'estero.
Inoltre, è consigliato accompagnare la propria CPAP con un documento cartaceo che riporti nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo e-mail, pressione CPAP, tipo e dimensioni della maschera, fornitore di assicurazione sanitaria e dettagli del medico. Queste informazioni infatti aiuteranno le società locali a sostituire le apparecchiature CPAP guaste in modo rapido e preciso, così come risulteranno molto utili in caso di smarrimento.
 

Tags: Curiosità