Salta al contenuto principale

News

Come usare la CPAP quando si ha il naso chiuso

23/11/2021 - 12:35 pm - Apnee Notturne
come usare la CPAP quando si ha il naso chiuso

Naso chiuso e CPAP

Vorresti che ci fosse un'impostazione CPAP per quando hai il naso chiuso? La congestione nasale dovuta a raffreddore o allergie rende difficile respirare dal naso durante il sonno e questo fastidio può essere peggiore per le persone che soffrono di apnee notturne. Un naso bloccato può anche provocare la respirazione della bocca, che può portare a una terapia CPAP meno efficace per coloro che indossano una maschera nasale o a cuscinetti.
L'uso di una mentoniera, un dispositivo di posizione o un cuscino CPAP può fornire un sollievo temporaneo, ma quando si tratta di congestione nasale, utilizzare la macchina CPAP di notte può essere insopportabile. Fortunatamente c'è una soluzione. Ecco 3 semplici suggerimenti per l'utilizzo di CPAP con il naso chiuso:

Collega e regola l’umidificatore

Per molti utenti di CPAP, il disagio causato dal naso chiuso può influire sulla frequenza o sul numero di ore per notte di utilizzo della macchina, rendendo la terapia meno efficace. L'aggiunta di umidità o la regolazione dell'impostazione sulla macchina CPAP aggiunge umidità riscaldando l'aria secca e ad alta pressione che viene spinta attraverso la gola, rendendo l'esperienza terapeutica più piacevole. È stato dimostrato che l’umidificatore migliora il comfort generale dei pazienti CPAP.

Usa un tubo riscaldato

L'uso di un tubo riscaldato può anche aiutare ad alleviare alcuni dei disagi che molti utenti CPAP provano con il naso chiuso. Può verificarsi soffocamento perché il tuo naso non è in grado di riscaldare l'aria che passa attraverso il tubo abbastanza velocemente da solo. L'aria più calda proveniente da un tubo CPAP riscaldato fa il lavoro per te fornendo umidità e aiuta a ridurre l'irritazione nasale o il senso di soffocamento aggiuntivo. Ciò è particolarmente importante per coloro che richiedono impostazioni di alta pressione o vivono in climi più freddi e secchi. Un tubo riscaldato generalmente aiuta anche a ridurre la sensazione di bocca secca in fase di risveglio,a che può essere un effetto collaterale fastidioso per gli utenti CPAP.

Considera l'uso di una maschera facciale

Quando si ha a che fare con un naso freddo o chiuso, è tipico per la maggior parte delle persone respirare più frequentemente attraverso la bocca. Per un maggiore comfort quando si ha a che fare con la congestione nasale, è possibile scegliere di utilizzare una maschera CPAP di tipo oronasale,che consente di respirare più comodamente attraverso la bocca. Il tuo medico sarà in grado di adattarti il ​​tipo e la dimensione della maschera corretti per un comfort ottimale.

Tags: Curiosità Salute