Salta al contenuto principale
polisonnografia


La polisonnografia è un esame utile a diagnosticare i disturbi del sonno

Cos’è la polisonnografia

La polisonnografia è un esame utile a diagnosticare la sindrome delle apnee notturne.

Come si svolge

L’esame polisonnografico completo è un esame indolore e senza controindicazioni o complicanze, che rileva:

  • il flusso respiratorio
  • il russamento
  • il battito cardiaco
  • i livelli di ossigeno nel sangue
  • la posizione assunta durante il sonno
  • i movimenti dell'addome e del torace
  • l’attività del sistema nervoso centrale (elettrodi EEG)
  • la frequenza cardiaca (ECG)
  • il movimento delle gambe e degli occhi

Dove farla

La polisonnografia completa viene svolta generalmente in una struttura ospedaliera o in un centro del sonno.

Qual è il costo

Il costo della polisonnografia varia a seconda di come si svolge l'esame:

  • L'esame può essere svolto tramite Servizio Sanitario Nazionale (SSN) con il pagamento di un ticket.
  • In alternativa, privatamente presso i centri del sonno presenti sul territorio, con prezzi differenti.

Polisonnografia a domicilio: non esiste

La polisonnografia non può essere svolta al domicilio, in quanto si tratta di un esame complesso, che si può eseguire solo presso strutture ospedaliere specializzate. L'esame, ovviamente, implica che il paziente dovrà obbligatoriamente dormire una o più notti presso il centro del sonno / ospedale.

In alternativa alla polisonnografia, può essere comodamente svolto presso il proprio domicilio il monitoraggio cardio-respiratorio.

Monitoraggio Cardio-Respiratorio

Il monitoraggio cardio-respiratorio è un esame incentrato sulla rilevazione dei seguenti parametri:

  • il flusso respiratorio
  • il russamento
  • il battito cardiaco
  • i livelli di ossigeno nel sangue
  • la posizione assunta durante il sonno
  • i movimenti dell'addome e del torace

Tale esame è utile a diagnosticare la sindrome delle apnee notturne ed è da tempo diventato l'esame di riferimento per rilevare questa patologia perché meno invasivo rispetto alla polisonnografia: è inoltre possibile svolgerlo al domicilio. 

A differenza della polisonnografia, il monitoraggio cardio-respiratorio non rileva l'attività neurologica del paziente

La polisonnografia, quindi, è consigliata per quei pazienti che - svolto in un primo momento il monitoraggio cardio-respiratorio - presentano prevelentamente apnee di tipo centrale e non ostruttivo. Inoltre, si consiglia l'esame polisonnografico per i bambini, in quanto sono generalmente più soggetti a movimenti notturni incontrollati.

Come viene eseguito il monitoraggio del sonno al domicilio

Il tecnico si reca al domicilio del paziente, monta il poligrafo (o mostra al paziente come montarlo) e lo programma.

Prima di andare a dormire, il paziente deve applicarlo, indossando due fasce per il rilevamento dei movimenti respiratori toraco-addominali (una fascia addominale e una fascia toracica), un saturimetro con un sensore al dito per individuare il livello di ossigeno nel sangue e le pulsazioni e una cannula nasale per monitorare il flusso respiratorio e il russamento.

La mattina successiva, il paziente è tenuto a compilare un “diario del sonno”, dove segnalare, oltre all’ora in cui è andato a dormire e l’ora di risveglio, eventi significativi occorsi durante la notte (se si è svegliato per andare al bagno, per bere o mangiare, etc.). Il tecnico quindi passa a ritirare il dispositivo, scarica i dati ottenuti e nell’arco di tre giorni il paziente riceve il referto dell’esame, elaborato da un medico specialista competente (neurologi o pneumologi).

polisonnografia
monitoraggio cardio respiratorio al domicilio

Perché fare il monitoraggio cardio-respiratorio al domicilio?

Ci sono diversi vantaggi nello svolgere un monitoraggio cardio-respiratorio direttamente al domicilio.

  1. Innanzitutto, sarà possibile avere i risultati del test in pochi giorni, evitando le lunghe liste d’attesa delle strutture pubbliche o convenzionate.
  2. In secondo luogo, grazie all’assistenza di un tecnico qualificato, l’esame potrà essere svolto comodamente nella propria abitazione, rispettando le abitudini del sonno del paziente.
  3. Infine, il paziente non dovrà spostarsi per raggiungere la struttura di riferimento, né per svolgere l’esame né per ritirare il referto: sarà il tecnico ad occuparsi del montaggio/smontaggio del dispositivo e il referto medico sarà inviato via email.

L'offerta VitalAire

VitalAire offre il monitoraggio cardio-respiratorio al domicilio, mettendo a disposizione degli utenti un team di tecnici qualificati e specializzati.

Perché scegliere VitalAire?

  • VitalAire vanta un'esperienza ultra trentennale nell'assistenza domiciliare.
  • Tutti i tecnici domiciliari VitalAire si caratterizzano per elevata professionalità e competenza tecnica
  • VitalAire assicura una costante formazione e aggiornamento al proprio personale, per garantire il miglior standard qualitativo.

Preventivo

Contattaci e richiedi un preventivo per il monitoraggio cardio-respiratorio al tuo domicilio!

Informazioni di contatto